How To Talkm About A Place And Food Guide Tips Eating Disorders and the Internet

You are searching about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips, today we will share with you article about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips was compiled and edited by our team from many sources on the internet. Hope this article on the topic How To Talkm About A Place And Food Guide Tips is useful to you.

Eating Disorders and the Internet

introduzione

Questo articolo esamina l’aumento dei siti Web sui disturbi alimentari. I disturbi alimentari sono più comuni nelle giovani donne (sia adolescenti che giovani adulte). Poiché questo gruppo demografico è noto anche come utente di alto livello di Internet, la proliferazione di comunità di disturbi alimentari online (DE) è di particolare interesse per i gruppi di supporto per la DE (ANAD 2006). Le comunità di disturbi alimentari sono conosciute come “Pro-Ana” (pro-anoressiche) ed è il termine usato sia per la loro comunità che per descrivere un individuo. Mentre Pro-Ana è usato per descrivere una persona che è ‘pro-anoressica’, Bulimics usa il termine Pro-Mia (pro-bulimico). In questa definizione, le persone che si identificano come “pro-anoressiche” o “pro-bulimiche” abbracciano il loro disturbo alimentare e generalmente lo considerano una scelta di vita e non una malattia o un disturbo. Le comunità Pro-Ana non sono generalmente limitate alle anoressiche e generalmente includono bulimiche e altri malati di disturbi alimentari all’interno della comunità.

I siti web Pro-Ana si rappresentano come comunità online per coloro che lo sono esistente Gli anoressici e come tali non sono destinati (come spesso si presume) ad attirare i non malati nella malattia. Per le persone che si uniscono a loro, possono essere “un luogo” che accetta il loro status senza censure morali o stigma sociale, nonché un sito di consigli, suggerimenti e supporto da parte di altre anoressiche per aiutarle a diventare anoressiche “migliori”. Mentre alcuni dei siti Pro-Ana forniranno anche collegamenti a siti di recupero e salute, essere “Pro-Ana” simboleggia una scelta non andare in recovery. Per i pro-anoressici, se ti identifichi come ‘Pro-Ana’, allora per definizione hai scelto di vivere come un anoressico o un bulimico in questo momento. Il termine “permarexico” può anche essere usato per descrivere quelle persone che scelgono di convivere con la DE per il prossimo futuro.

Panoramica sui disturbi alimentari

I disturbi alimentari (DE) sono caratterizzati da una preoccupazione per il peso che si traduce in gravi disturbi nel mangiare e successivamente in altri comportamenti. I disturbi alimentari comprendono anoressia, bulimia e disturbi alimentari generici come purghe, abbuffate e alimentazione notturna. I due disturbi alimentari di più alto profilo sono l’anoressia nervosa e la bulimia nervosa. L’anoressia può essere definita essenzialmente come auto-fame, in quanto questo disturbo comporta il rifiuto di mantenere un peso corporeo minimamente normale, un’immagine corporea distorta e la paura dell’obesità o dell’aumento di peso (CEED 2006). Le persone che soffrono di anoressia generalmente sviluppano abitudini alimentari insolite come evitare cibo e pasti, scegliere alcuni alimenti e mangiarli in piccole quantità, pesare il cibo e contare le calorie di tutto ciò che mangiano. La sua incidenza è in aumento nel mondo occidentale ed è stato descritto come uno dei disturbi psichiatrici più letali (Lucas et al 1999 in Hsu 2001). Chi soffre di bulimia è coinvolto in ripetuti episodi di abbuffate, seguiti da tentativi di eliminare il cibo dal corpo per prevenire l’atteso aumento di peso utilizzando metodi come vomito autoindotto, uso improprio di lassativi, clisteri o digiuno di farmaci e /o esercizio eccessivo per controllare il peso (CEED 2006).

Aspetti comuni di un sito web Pro-Ana

Per ricercare questo articolo, ho dovuto dedicare un po’ di tempo a seguire collegamenti morti e fare ricerche diligenti finché non mi sono imbattuto in alcuni siti funzionanti che si rivolgevano a chi soffre di disturbi alimentari esistenti. La natura dell’atteggiamento del pubblico nei confronti di molti di questi siti è tale che devono cambiare costantemente indirizzo per evitare la censura, o chiudere volontariamente a causa di molestie e insulti, o essere chiusi arbitrariamente dai loro ISP. Le comunità Pro-Ana riescono a sopravvivere cambiando frequentemente gli indirizzi dei siti e comunicando nuovi indirizzi web all’interno del proprio gruppo comunitario.

Diari: Molti autori di questi siti Web offrono resoconti personali della loro battaglia contro l’anoressia o la bulimia e di come lottano contro la fame, come si sentono riguardo alla loro immagine corporea e come lottano per prendere il controllo di se stessi e della loro immagine di sé. Mentre l’intenzione di alcuni potrebbe essere quella di ispirare la perdita di peso tra i lettori del sito Web, la lotta costante, il disprezzo di sé e l’autocritica degli scrittori non fanno apparire affatto attraenti l’anoressia o la bulimia. I diari sono anche luoghi in cui tenere i registri dell’assunzione di cibo e dove “sfogarsi” sui tentativi sgraditi da parte di familiari o amici di far guarire la blogger dalla malattia, o le difficoltà che ha per nascondere la sua mancanza di cibo dal resto del mondo.

Forum di discussione: In modo che i membri possano discutere della loro alimentazione, del loro peso e dei loro sentimenti. I forum fungono sia da fonte di informazioni dietetiche e supporto dietetico, sia da qualche parte per condividere i propri sentimenti e divulgarli in un ambiente non giudicante. Ho osservato che i membri erano molto solidali e protettivi l’uno con l’altro.

Strumenti per la perdita di peso: Tale indice di massa corporea (Indice di massa corporea), rimedi omeopatici e pillole farmaceutiche. Tuttavia, una ricerca su Google in un dato giorno rivelerà informazioni simili su molti siti non correlati a Pro-Ana.

Suggerimenti per cibi e bevande: Contatori glicemici, contacalorie, elenchi di alimenti con valore calorico negativo, ricette di bevande e cibi. In effetti, tutte le cose che puoi acquistare nella rivista femminile o femminile media presso l’edicola locale.

Una stanza di recupero: un forum di discussione specifico per il recupero di chi soffre di disturbi alimentari. L’ho trovato solo su una manciata di siti.

I siti web Pro-Ana più militanti in genere contengono alcuni di questi attributi aggiuntivi:

Suggerimenti e trucchi: Principalmente un elenco di metodi, trucchi e suggerimenti su come rendere più facile il processo di fame. Può dare suggerimenti su come nascondere la perdita di peso ai parenti e su come superare le pesate settimanali se i genitori fanno andare un adolescente da un nutrizionista o da un consulente. Questi elenchi possono anche contenere dettagli espliciti su come vomitare dopo i pasti con il minimo disagio o su cosa prendere per far sì che il vomito si verifichi più rapidamente, oltre a elencare quali alimenti sono più facili da eliminare. Questa sezione conterrà anche suggerimenti su come evitare di mangiare e non essere scoperti (ad es. alzati presto e sciacqua i cereali e il latte in una ciotola e lasciali nel lavandino così i tuoi genitori penseranno che hai mangiato prima di loro).

Sottilazione fa esattamente quello che suggerisce il nome: ispira i lettori a essere magri, ottenendo questo risultato attraverso immagini di modelli malsani e star del cinema. Le preferite sono le foto di giovani modelli di celebrità, tra cui le teen star Lindsay Lohan, Mischa Barton e Nicole Ritchie. Thinspiration può anche includere articoli sull’essere grassi, l’altezza e il peso di personaggi famosi e citazioni scatenanti come “Niente ha un sapore così buono come si sente magri” o “Il cibo ostacola il progresso”. Alcuni siti web Pro-Ana incoraggiano anche l’uso di un ‘libro Thinspiration’ personale da portare sempre con sé come mezzo di ricordo quando la persona non può essere vicino a un computer o suggeriscono di indossare braccialetti per indicare il particolare disturbo alimentare e ricordare a chi lo indossa del suo stato (il rosso ad esempio significa Anoressia e il viola Bulilmia). I siti meno militanti non contengono ‘Thinspiration’ e possono anche vietare suggerimenti e avvertire gli utenti che saranno bannati se danno suggerimenti su vomito, nascondere il loro cibo, ecc. Inoltre, possono anche fornire ulteriori informazioni disponibili su aree correlate di pericolo come problemi dentali, malattie cardiache e diabete come potenzialmente pericolosi per chi soffre di ED.

Ana è la mia “amica”

I siti web pro-anoressia sono in grado di fornire agli esperti di disturbi alimentari intuizioni senza precedenti sul mondo dei loro pazienti, rivelando un’ossessione per la malattia che può sorprendere anche gli osservatori di disturbi alimentari più veterani. Ad esempio, in alcuni casi, si può osservare che i malati più giovani personalizzano la loro malattia e la chiamano “Ana” (o “Mia” per le ragazze con sintomi di bulimia), e alcune ragazze la venerano addirittura come una sorta di “divinità”:

Ho provato a recuperare una volta e ho guadagnato così tanto peso che la mia salvatrice mia è tornata a salvarmi proprio quando ne avevo più bisogno (Anon bulimico)

Siti Web e supporto Pro-Ana

Ho scoperto che c’è gradi di siti web Pro-Ana. Mentre alcuni non hanno riconosciuto la possibilità di guarigione, altri hanno riconosciuto che alcuni malati desiderano riprendersi dalla loro malattia e come tali si sono concentrati sul supporto e sulla comunità piuttosto che sui consigli dietetici. In questo modo forniscono un forum importante per quello che può essere sia un segmento emarginato che incompreso della società. Per le ragazze che soffrono lo stigma sociale e l’incomprensione della loro malattia del disturbo alimentare, il semplice fatto di poter comunicare con altri che condividono i loro problemi può essere un enorme sollievo:

Sono una bulimica attiva e so che sarei in guai seri in questo momento se non fossi in contatto con altre mias/anas attraverso i siti su cui sono stato. È davvero necessario far uscire i tuoi pensieri e sentimenti in qualche modo, e i siti sono un ottimo modo per farlo… (Anon bulimico) Penso che rimuovere questi siti significherebbe rimuovere una preziosa rete di supporto che dobbiamo portare avanti, non con la nostra malattia, ma con le nostre vite. La maggior parte di queste persone non può ricevere supporto da familiari o amici e questi siti sono i luoghi in cui vanno a parlare liberamente di ciò che stanno attraversando, senza essere giudicati (Anon EdNOS Sofferente).

Tuttavia è proprio questo aspetto della comunità e dell’appartenenza e il modo in cui si interfaccia con un disturbo alimentare che preoccupa alcuni esperti. Le comunità pro-Ana potrebbero in questo caso incoraggiare involontariamente il disturbo alimentare in quanto forniscono un ambiente e un’opportunità per appartenere al “club dei disturbi alimentari”. Altri esperti concordano, sostenendo che questi siti Web “pro” sui disturbi alimentari sono potenzialmente letali, perché normalizzano e affermano il comportamento stesso che definisce la malattia (Hayashi 2006, sito web dell’Associazione Nazionale Anoressia Nervosa e Disturbi Associati, ANAD).

Riepilogo

In una società democratica le persone usano Internet per formare alleanze sane e discutibili, questa è la natura del mezzo. Mentre alcuni sostengono che i siti Pro-Ana dovrebbero essere chiusi, altri mettono in discussione l’etica della censura e sostengono che vietarli semplicemente non risolve il problema. Per le persone pro Anoressia o Bulimia, i disturbi alimentari sono una scelta di vita ei siti Pro-Ana sono un gruppo di supporto per le persone che ne fanno uso. Tuttavia, molti altri, inclusi familiari e amici di persone affette da ED, nonché professionisti della salute mentale e medica, considerano il concetto di una comunità pro-disturbi alimentari come inquietante e pericoloso, sostenendo che i siti Web Pro-Ana hanno la funzione di normalizzare ciò che è una malattia e ‘fare in modo che sia anoressico’. Credo che questa congiunzione di Internet e disturbi alimentari non sia ben compresa ed è un’area che richiede ulteriori e continue ricerche.

Glossario di termini

Anna – Anoressia nervosa Mia o Bella – Bulimia.

Pro-Anas e Pro-Mias – Bulimiche e anoressiche che abbracciano la loro malattia come stile di vita, rifiutandosi di ammettere di essere magre e continuando a lottare per la perdita di peso.

Permarexico – una persona che ha preso la decisione di vivere solo con il cibo necessario per mantenersi in vita e l’ha adottata come filosofia di vita.

Rexie – un termine usato dalle Anoressiche che credono di vivere una scelta di vita controllata in contrapposizione ad Anas, che le Rexie ritengono malate.

Sottilazione – citazioni o immagini di modelle molto magre o star del cinema come ispirazione per restare magre.

ED – disordine alimentare.

ED-NOS – Disturbi dell’alimentazione non altrimenti specificati (vomito, purghe, alimentazione incontrollata).

Bibliografia selezionata

Associazione psichiatrica americana: In: Manuale diagnostico e statistico dei disturbi mentali, (APA DSM-IV), (2000) Quarta edizione, revisione del testo. Washington, DC: American Psychiatric Association Press.

Anoressia nervosa e disturbi alimentari associati. Inc.Sito web

Hsu, LK (2001). “Patogenesi dell’anoressia nervosa”, Hong Kong Journal of Psychiatry, Vol 11, No. 3, pp 7-12.

MEDLINEplus: disturbi alimentari sito web del Sito web della National Library of Medicine del National Institutes of Health.

National Association of Anorexia Nervosa and Associated Disorders (ANAD) PO Box 7, Highland Park, IL 60035 USA, vedere il loro sito web.

Sito Web della National Eating Disorders Association (NEDA).

Sito Web del National Institute of Health: “Disturbi alimentari”, Pew Internet e American Life Project (2001) “Teenage Life Online: the rise of the Instant Message Generation and Internet’s Impact on Friendships and Family Relationships”.

Sito Web del Centro per l’eccellenza nei disturbi alimentari, Royal Children’s Hospital Victoria Australia (CEED).

©Angela Lewis 2006

Video about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips

You can see more content about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips on our youtube channel: Click Here

Question about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips

If you have any questions about How To Talkm About A Place And Food Guide Tips, please let us know, all your questions or suggestions will help us improve in the following articles!

The article How To Talkm About A Place And Food Guide Tips was compiled by me and my team from many sources. If you find the article How To Talkm About A Place And Food Guide Tips helpful to you, please support the team Like or Share!

Rate Articles How To Talkm About A Place And Food Guide Tips

Rate: 4-5 stars
Ratings: 5199
Views: 84598722

Search keywords How To Talkm About A Place And Food Guide Tips

How To Talkm About A Place And Food Guide Tips
way How To Talkm About A Place And Food Guide Tips
tutorial How To Talkm About A Place And Food Guide Tips
How To Talkm About A Place And Food Guide Tips free
#Eating #Disorders #Internet

Source: https://ezinearticles.com/?Eating-Disorders-and-the-Internet&id=351006

Related Posts

default-image-feature

How To Take Tip Off Of Oral B Tooth Brush Cufflinks As Part of Women’s Attire

You are searching about How To Take Tip Off Of Oral B Tooth Brush, today we will share with you article about How To Take Tip Off…

default-image-feature

How To Take The Tip Off A Wood Burning Set A Cast Iron Fireplace Grates Comparison

You are searching about How To Take The Tip Off A Wood Burning Set, today we will share with you article about How To Take The Tip…

default-image-feature

How To Take Out The Tip That Goes To A 6 Tips To Keep Pickpockets From Stealing Your Purse Or Wallet

You are searching about How To Take Out The Tip That Goes To A, today we will share with you article about How To Take Out The…

default-image-feature

How To Take Out The Tip For The Shower Head Small But Important Tips for Enjoying Japanese Onsen Like a Pro

You are searching about How To Take Out The Tip For The Shower Head, today we will share with you article about How To Take Out The…

default-image-feature

How To Take Out The Pen Tip From Xp Pen A Step-by-Step Guide to Building Your Own Horse Racing System

You are searching about How To Take Out The Pen Tip From Xp Pen, today we will share with you article about How To Take Out The…

default-image-feature

How To Take Off The Tip Of A Wood Burner Tips for Making an Outdoor Fireplace

You are searching about How To Take Off The Tip Of A Wood Burner, today we will share with you article about How To Take Off The…